the-colors.ch
Istituto di cromopuntura

Home > Blog

BLOG DI FAUSTO PAGNAMENTA

#letture

Fissando il sole - Irvin. D. Yalom

Pubblicato il 9-07-2017 da Fausto Pagnamenta

Cari amici,
buone vacanze a voi tutti.

Ve lo dico con nostalgia perché sono appena rientrato dalle mie vacanze di rilassamento totale. È in questo periodo che posso leggere con calma e continuità nel silenzio.

Yalom è un autore che mi piace tanto di cui ho letto tutti i suoi libri. Questo che vi propongo è l’ultimo e mi ha appassionato.

Lara Crinò su La Repubblica.

Psichiatra e psicoanalista con una esperienza lunghissima e innovatrice. Yalom è stato il primo che ha condotto gruppi terapeutici con persone con problemi esistenziali e con persone ammalate di tumore maligno.

Inoltre durante la terapia si mette in gioco con la sua intimità contrariamente alla psicanalisi classica.

Questo libro parla in modo profondo e molto leggero della paura della morte che una volta affrontata ci può regalare una vita appassionata.

Lara Crinò, giornalista, descrive, nell’edizione del 10 giugno di La Repubblica, questo libro in maniera molto chiara e precisa.

Ho pensato di condividere con voi questo libro perché mi ha coinvolto profondamente, dandomi però anche degli spunti importanti per affrontare questa tematica che ci coinvolge tutti e spesso si manifesta in disturbi particolari nelle persone che domandano il nostro aiuto.

Se questo articolo ti ha interessato e vuoi inviare un commento, utilizza per favore il formulario di contatto cliccando su questo link

#persone

Frédérick Leboyer

Pubblicato il 31-05-2017 da Fausto Pagnamenta

Il 25 maggio 2017 è morto a 99 anni Frédérick Leboyer che conosco da quarant'anni.

Nel 1974 pubblica il libro "Per una nascita senza violenza" che ha fatto scalpore proponendo un approccio rivoluzionario per accogliere con dolcezza e amore ogni neonato.

Lo invitai negli anni 80 nel reparto di pediatria e di ostetricia a Locarno e per una conferenza molto frequentata.

Da allora all'ospedale di Locarno abbiamo introdotto questa visione e questa pratica di salutare il neonato con dolcezza quando arrivava nel nostro mondo.
Non fu facile dopo anni di tradizionale poco rispetto per il nascituro e per la sua relazione con la madre. Fu una rivoluzione.

Da allora fino ad oggi ci siamo incontrati frequentemente quando Frédérick passava nelle vicinanze con la sua automobile per recarsi in tanti paesi d'Europa e nel mondo.
Era un nomade alla ricerca delle radici. Infine le trovò in Vallese in un paesino di montagna accompagnato amorevolmente da sua moglie Mieko.

Nella bella intervista del 1985 di Giò Rezzonico, che si può scaricare cliccando qui, Frédérick Leboyer può farci capire quale sia stata la sua visione che ha contagiato molte giovani donne, le levatrici e gli ambienti medici del mondo occidentale.

Se questo articolo ti ha interessato e vuoi inviare un commento, utilizza per favore il formulario di contatto cliccando su questo link

#letture

The energy of health

Pubblicato il 29-04-2017 da Fausto Pagnamenta

Il libro "The energy of health" (di K. Korotkov, in inglese) si può ordinare su amazon.it anche per formato Kindle. La traduzione italiana è in corso e sarà anche diffusa da Amazon.

Konstantin Korotkov pubblica questo nuovo libro sulla interpretazione del campo energetico umano (Kirlian).

Il suo apparecchio Bio-well è ormai diffuso in tutto il mondo non solo tra i terapisti e i medici ma in molte università.

In questo volume descrive in modo chiaro e didattico l’interpretazione e la pratica della lettura energetica.

Nella prima parte spiega la teoria per capire i principi fisici della nostra energia e i suoi effetti generati dalla nostra parte fisica, mentale, emozionale e spirituale.

Nel secondo capitolo parla di tutto ciò che possiamo vedere con il Bio-well.

Nel terzo capitolo descrive nel dettaglio, in ben 90 pagine, decine di patologie cliniche in relazione alla fotografia energetica e la loro interpretazione.

Lettura facile e molto istruttiva, che ci apre a molte riflessioni sulla nostra condizione energetica.

K. Korotkov ha tenuto un seminario di due giorni in ottobre del 2016 a Locarno dove abbiamo potuto apprezzare la sua professionalità e la sua chiarezza espositiva e anche gustare la sua squisita personalità.

In autunno 2017 organizzo un seminario di livello 1 nel nostro studio come preparazione a quello di livello 2 di K. Korotkov che sarà di nuovo invitato nel 2018 a Locarno.

L’apparecchio Bio-well è un mezzo molto utile per rilevare i blocchi energetici e la loro soluzione dopo qualsiasi tipo di terapia o attività. È consigliato quindi per tutti i terapisti che lavorano con l’energia come fisioterapia, riflessologia, omeopatia, agopuntura, yoga, meditazione, medicina sportiva, eccetera.

Per il dettaglio consiglio di visitare il sito ufficiale www.bio-well.eu

Se questo articolo ti ha interessato e vuoi inviare un commento, utilizza per favore il formulario di contatto cliccando su questo link

#letture

Le guarigioni del cervello

Pubblicato il 1-03-2017 da Fausto Pagnamenta

Cari amici della cromopuntura,
con il rinnovo del nostro sito web introduco la condivisione di nuove idee, di libri e di articoli che mi hanno interessato in relazione alla cromopuntura e ad altri ambiti affascinanti per me. Un riscontro da parte vostra sarà molto stimolante, potete scrivermi all'indirizzo colors@ticino.com oppure attraverso la pagina di contatto.

Un libro che mi ha affascinato ultimamente è quello di Norman Doidge, "Le guarigioni del cervello", ed. Il Ponte delle Grazie, 2016. Parla della neuroplasticità del cervello, di come questo nostro organo straordinario sa adattarsi alla vita e persino rigenerarsi.

Il capitolo 4 Ricablare il cervello con la luce è molto interessante per la cromopuntura.

Per la prima volta le ricerche della fisiologia possono spiegare come la luce irradiata sulla pelle può influenzare la comunicazione tra le cellule e spingerle verso una rigenerazione tanto da sostituire cellule rovinate da un trauma con cellule sane.

Le esperienze che hanno portato a queste scoperte sono state fatte non solo conla luce rossa e infrarossa a bassa frequenza laser ma anche con le stesse frequenze con lampade LED. Le stesse che usiamo nella pratica della comopuntura con gli apparecchi MDT.

Si aprono allora nuove vie terapeutiche con i nostri strumenti che condividerò con voi nel seminario speciale di novembre 2017.

Se questo articolo ti ha interessato e vuoi inviare un commento, utilizza per favore il formulario di contatto cliccando su questo link